News

Contributi ai progetti di internazionalizzazione della Regione Lazio

Feb 13 2017

Autore: Caterina M.V. Mainieri

Dal 14 febbraio le Piccole e Medie imprese del Lazio potranno presentare telematicamente le richieste per i contributi stanziati dalla Regione Lazio per il sostegno dei processi di internazionalizzazione.

Sono stati presentati, infatti, il 3 febbraio 2017, i Bandi Internazionalizzazione per le PMI attraverso i quali, con lo stanziamento di 5 miloni di Euro, la Regione Lazio intende anche quest’anno contribuire ai progetti di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese (singolarmente o in Aggregazione Temporanea) rappresentative dei principali comparti e settori regionali.

Il bando ha come obiettivo quello di concedere contributi a fondo perduto per progetti che riguardino, inter alia:

  • La partecipazione a manifestazioni fieristiche, a saloni internazionali o a rilevanti eventi commerciali all’estero;
  • La progettazione e realizzazione di eventi promozionali o la realizzazione temporanea all’estero di showroom o centri espositivi;
  • L’acquisizione di servizi specialistici per l’elaborazione di piani di penetrazione commerciali in determinati Paesi o settori o di servizi consulenziali strumentali al progetto di internazionalizzazione.

I contributi sono destinati alle Piccole e Medie Imprese (in forma singola o in Aggregazione Temporanea) aventi, alla data della richiesta di prima erogazione, una sede operativa nel territorio della Regione Lazio. Ricordiamo che, in accordo alla normativa Europea, la categoria delle microimprese, delle piccole imprese e delle medie imprese (“PMI”) è costituita da imprese con meno di 250 occupati, il cui fatturato annuo non superi i 50 milioni di Euro oppure il cui totale di bilancio annuo non superi i 43 milioni di Euro.

I finanziamenti sono aperti anche ai liberi professionisti.

Per essere finanziabili i progetti devono presentare un importo complessivo di spese ammissibili non inferiore a 50.000 Euro se presentati da PMI in forma singola e a 100.000 Euro se presentati da una Aggregazione Temporanea. Il finanziamento potrà coprire il 40% delle spese ammissibili (e comunque non più di Euro 100.000) nel caso di PMI singole e il 50% delle spese ammissibili (e comunque non più di 150.000 Euro per singola PMI Partner ovvero 250.000 Euro per l’intero progetto) nel caso di Aggregazioni Temporanee.

I progetti devono avere una data di avvio successiva alla data di presentazione della domanda ed essere realizzati entro 360 giorni dalla data di concessione del contributo.

Esperti e lungimiranti, pronti ad andare oltre le barriere e le convenzioni, aperti a sperimentare nuovi ambiti professionali, attenti all'Italia e al mondo.

EXP Contacts

  Via di Ripetta, 141
00186 - Roma

 +39 06 6876917

Via Fontana, 22
20122 - Milano

+39 02 30573573

 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Linkedin